News da Unimpresa

Internazionalizzazione: ciclo di seminari di formazione manageriale

Per esportare Export marketing, commercio elettronico e web marketing per le piccole imprese
seminari manageriale

Treviso, maggio - giugno 2013   Sala Conferenze, Camera di Commercio di Treviso

Il progetto "Per esportare" si rivolge alle imprese ancora interamente dedicate al mercato interno, o neo-costituite, con l'obiettivo di sviluppare competenze strategiche e tecniche che rendano efficace e sostenibile la vendita nei mercati esteri per le realtà aziendali di piccola dimensione.

Il progetto propone un percorso formativo modulare, componibile in base alle specifiche esigenze aziendali:

  • 22 e 29 maggio (1° modulo) - Export marketing: primi passi nei mercati esteri
  • 6 e 13 giugno (2° modulo) - Web-marketing, e-commerce: strumenti di promozione e vendita nei mercati esteri
  • 20 giugno (3° modulo) - Come ottimizzare la partecipazione alle fiere


L'iniziativa, promossa dalla Camera di Commercio di Treviso, è coordinata da Veneto Promozione e beneficia del cofinanziamento della Regione del Veneto e di Unioncamere Veneto, nel quadro del Programma Promozionale del Settore Secondario.

Programma completo dei singoli moduli e maggiori dettagli realtivi all'iscrizione on-line, quota di partecipazione e modalità di pagamento sono disponibili nel sito camerale al seguente cliccando qui

Il vero segreto per un buon Posizionamento siti internet:le keywords

Uno dei problemi di tutti quelli che hanno un sito internet o che ne gestiscono uno o ancora hanno intenzione di realizzare un sito internet è quello di essere visibili sul web dai motori di ricerca.

 long tail

Sarebbe decisamente inutile sprecare tanto tempo, soldi e impegno in un progetto che poi pochissime persone se non i propri amici o i propri clienti più affezionati che già ci conoscono, possono trovarci.

La concorrenza su internet è davvero enorme, per non parlare di tutti quelli che magari usano il web anche per operazioni non consentite di cui non è conveniente fidarsi, quindi fare un sito che abbia tutte le carte in regola va bene, ma renderlo visibile è il top delle nostre scelte, che è anche un po il senso di lavorare su internet e trasportare la propria azienda su questa gigantesca piattaforma online dove chiunque piò vederci e scovarci. Il punto allora è come fare a diventare visibili, come fare per rendere il nostro sito alto nelle classifiche, come facciamo a far in modo che una persona che scrive su Google una parola che ha a che fare con la nostra attività di cui parla il nostro sito ed essere subito reperiti da chi ci cerca.

Quello che serve è un piano di posizionamento siti internet che solo un seo specialist saprebbe delineare a posta per noi, studiano quelle che sono le analisi di mercato rispetto alle parole chiavi che si riferiscono al nostro lavoro.

C’ è bisogno naturalmente di un po di esperienza perché finché abbiamo un azienda che vende fiori di carta per esempio, di cui la concorrenza sarà certamente non esagerata allora le parole chiavi potrebbero essere le più semplici, ma se ha un negozio di telefonia mobili capirete bene che la concorrenza è decisamente alta e bisogna scovare quelle parole chiavi su cui lavorare che non abbiamo una concorrenza spietata.

Come combattere la Crisi

La crisi economica in Italia sta colpendo quasi tutti i settori, dalla grande distribuzione e il terziario alle aziende produttive. 

Non bisogna però farsi abbattere dalle percentuali in ribasso catastrofiche, ma rimboccarsi le maniche e sapere in quali frangenti investire tempo e risorse. Tra le possibili vie da seguire, c'è sicuramente l'e-commerce. Si può comunque contribuire ad un risanamento anche partendo da una più corretta gestione del bilancio familiare e ragionando con un'ottica di green-economy.

Scopri come fare:

 

    1. Recenti studi compiuti dall'Osservatorio Netcomm, è emerso che le vendite generate tramite la rete sono aumentate da quattro anni del ben 21% e gli introiti si aggirano intorno ai sei miliardi di euro. Il primo consiglio è quindi quello di cominciare a investire in questo settore, così da far girare l'economia generale italiana. Non è necessario che investa tantissimo denaro, comincia da un piccolo budget per sponsorizzare magari qualche tuo prodotto regionale tipico o delle tue creazioni se hai una vena artistica. Se ci metti impegno e costanza, un semplice hobby o secondo lavoro potrebbe diventare una vera e propria occupazione.
    2. Il secondo consiglio è quello di gestire al meglio il proprio budget familiare. Comincia a tenere una agenda dove segnerai ogni inizio mese tutte le entrate e i soldi che hai a disposizione. Annota poi le uscite con la destinazione alla quale sono state adibite e a fine mese calcola le rispettive differenze. Lo scopo di tutto questo è una sorta di capitalizzazione, per aumentare le tue entrate. Il disavanzo che potrai avere tra spese e ricavi, potrai utilizzarlo per investire in un micro settore, come ad esempio qualche piccola attività da gestire autonomamente (vendite on-line, aste tra conoscenti, piccoli esercizi imprenditoriali certificati)
    3. Ultima raccomandazione, utile anche per l'ambiente, è ragionare con la prospettiva della green economy  Questo vuol dire diminuire ancora di più le uscite per avere le massime entrate possibili, risparmiando ove possibile nei beni di consumo  Approfondimento Scegli quindi, per quanto riguarda l'alimentazione, frutta e verdura di stagione evitando le importazioni: ciò farà bene anche all'economia locale; invece di riscaldare gli ambienti con i metodi tradizionali, opta per pannelli solari o stufe autonome; preferisci infine i mezzi pubblici o le macchine "verdi" che vadano a gpl, metano o ad energia elettrica, così da dimezzare i costi della benzina.

L’e-Commerce in Italia decolla....

Boom degli acquisti da Mobile Web

di Carlo Lavalle


L’e-Commerce va a gonfie vele in Italia considerato il numero di utenti che hanno fatto acquisti online nell’ultimo trimestre: 13,8 milioni, pari al 47,7% dell’utenza Internet (era il 35,8% a febbraio del 2012).

=> Scopri dati e consigli sull’e-Commerce

Questi i dati diffusi in occasione dell’evento Netcomm e-Payment 2013, che ha mostrato i progressi del commercio elettronico italiano sulla base dell’indagine condotta da Human Highway, con particolare focus sull’impiego di device mobili, sulla propensione verso nuovi strumenti di pagamento elettronici e la tecnologia NFC.

In breve, gli aspetti più interessanti della ricerca:

crescita heavy e-shopper (il 24% dichiara di aver comprato più di 5 volte nel trimestre), con 47,6 milioni di acquisti in rete
boom acquisti da smartphone e tablet (+165%), che nel 2012 superano il 10% del totale delle transazioni online.
Il sistema di pagamento più usato per l’ultimo acquisto su Internet degli ultimi tre mesi è PayPal (36,6% dei casi) seguito dalle carte prepagate (24,4%), mentre tra gli acquirenti mobile si utilizzano quasi esclusivamente bancomat, carte di credito e prepagate (98,5%).

Quanto alla tecnologia, la NFC (Near field communication) è ancora poco diffusa: solo il 9,5% degli utenti è in possesso di un cellulare abilitato e il 30% non sa nemmeno cosa sia.

Altro elemento significativo è che in 4 casi su 5 lo shopping sul Web è premeditato: l’utente sceglie Internet scientemente anche in presenza del canale tradizionale.

I beni venduti online: libri (14,8%), capi di abbigliamento (13,9%), computer o periferiche per pc (11,3%), biglietti di viaggio (9,9%), soggiorni (5,4%), musica/dvd (4,8%), telefonino/smartphone (4,2%), cosmetici (4%), elettrodomestici (1,5%).

Secondo Roberto Liscia, Presidente di Netcomm (Consorzio del Commercio elettronico italiano),

“stiamo assistendo a un forte processo di innovazione nel settore. Nuove forme di pagamento si sono affacciate su un mercato sempre più ampio, popolato ormai da 14 milioni di individui, che hanno effettuato acquisti nell’ultimo trimestre. Peraltro, assistiamo anche ad una forte evoluzione tecnologica nei device, al punto che smartphone e tablet sono diventati essi stessi strumenti di pagamento”.

Fonte :PMI.it

Metodo Veloce ed economico per farsi conoscere

L'e-mail marketing è uno strumento che serve per presentare l'azienda presso la potenziale clientela, ideale dopo la realizzazione del sito Internet, un metodo molto economico per farsi conoscere da tutta la potenziale clientela.

 

Il procedimento è particolarmente efficace, e porta risultati ottimi nel tempo. Il servizio prevede un lavoro che si realizza in diverse fasi:

 

 

 

Fase 1  COSTRUZIONE BANCA DATI E MAIL

-        Selezione dei settori merceologici dei potenziali clienti.

-        Definizione dei confini dell'area geografica entro la quale operare.

-        Individuazione nei settori selezionati, dei potenziali clienti.

-        Estrazione dalle banche dati delle anagrafiche dei potenziali clienti.

-        Estrazione delle e mail pubblicate dalle aziende nelle banche dati.

Fase 2  PREPARAZIONE COMUNICAZIONE E MAIL E SPEDIZIONE

-        Preparazione messaggio con invito a visitare sito.

-        Spedizione messaggi alle aziende preparate nella fase 1.

Fase 3  GESTIONE DELLE E MAIL SPEDITE (Dopo una settimana)

-        Verifica quantitativa: e mail spedite, quante e mail aperte, quanti click sul sito per ciascuna azienda cha ha aperto la e mail, ALL’INTERNO DI QUESTA LISTA VI SONO I CLIENTI POTENZIALI.

Il Web Marketing può trasformare la crisi...

Come fare della crisi un’opportunità?

In un momento di crisi che si protrae da diversi anni emergere dalla giungla in modo efficace è imperativo. Fare business on line è una realtà appena affacciata nella nostra quotidianità e offre una quantità infinita di proposte.

 

Le informazioni sono diventate tante, forse troppe e troppo dispersive. E così pure le opportunità.

Saper scegliere e cogliere le occasioni giuste è impegnativo in un mercato in continua espansione e crescita.

Nell’era della disattenzione concretizzare un progetto e farlo vivere necessita di idee chiare, innovative e costantemente competitive.

Insomma una situazione sicuramente non facile e in cui viene da chiedersi:

 

“Come trasformare i pericoli della crisi in opportunità?”

Per trovare la risposta a questa domanda vorrei partire dall’analisi dell’ideogramma cinese che indica la parola crisi

 

ideogramma cinese che indica la parola crisi

 

È composto da due segni che rappresentato il pericolo e l’opportunità.

Il pericolo di non farcela, di non essere abbastanza competitivi. Il pericolo di non sapere cosa scegliere per meglio affrontare il momento, perché è pericoloso rimanere fermi ad aspettare che qualcosa prima o poi cambierà. È pericoloso aspettare che qualcuno ci tiri fuori dai guai.

Il secondo simbolo invece rappresenta l’opportunità di trovare una nuova strada per concretizzare sogni e progetti attraverso nuovi strumenti. L’opportunità di sfruttare il momento e una creatività nascente come quella del web, insomma l’opportunità di essere liberi di sapere e poter scegliere come vivere una vita prospera e redditizia.

Ma dal punto di vista pratico che cosa realmente può ottenere un’azienda dal web?

 

  • aumento di potenziali clienti: grazie alla visibilità che offre la rete web è possibile raggiungere sempre più un numero esponenziale di clienti. Nel mondo sono circa 2 miliardi e solo in Italia 26 milioni le persone che si collegano quotidianamente a Internet
  • low cost: un business on line ha praticamente zero spese di gestione, non ci sono costi di affitto locale, né assicurazioni o strutture particolari.
  • solo clienti selezionati: una buona targhetizzazione permette di farti trovare solo da clienti veramente interessati al tuo prodotto.

 

Ok, ma che cosa bisogna avere per creare un business on line reddittizio?

Per creare il tuo business on line reddittizio avere Un pc ed una connessione internet non sono sufficienti. Buona volontà e passione diventano necessari solo se supportati almeno dagli elementi fondamentali come:

  • Un blog aziendale
  • Una presenza costante sui social
  • Un utilizzo professionale dell’email marketing

Qual è quindi il modo più semplice per vedere la luce in fondo al tunnel?

In questo mercato in continua espansione per raggiungere i tuoi obiettivi più velocemente possibile, è necessario affidarsi a seri professionisti in grado non solo di seminare sementi di qualità su un terreno fertile. Bisogna saper coltivare l’idea seminata per raccoglierne i frutti.

Seguendo le loro indicazioni, ti stupirai nel vedere quante persone cliccheranno proprio sul tuo blog alla ricerca del tuo prodotto, mentre tu con poche semplici mosse potrai goderti lo spettacolo che hai creato grazie a Webmarketingaziendale.

A questo punto ti chiedo: il web marketing fa parte della tua strategia per trasformare la crisi in opportunità? Lascia pure un commento qua sotto.

siti internet verona

La nostra azienda offre ai suoi clienti un inappuntabile contributo di consulenza su servizi web a Legnago ( ma anche posizionamento nei motori di ricerca a Verona), si aggiunga poi che la nostra attività si contraddistingue prima di tutto per la straordinaria qualità del prestazione e nella precisione al dettaglio per quanto riguarda, per esempio, invenzione siti web o primi sui motori.. gestiamo servizi come, per citarne alcuni, posizionamento su google siti internet aziendali e pubblicita siti .

La nostra indicazione si distingue dalla concorrenza, fra le altre cose, prima di tutto per la straordinaria pregio del servizio e nella applicazione al particolare per il servizio di indicazione su, per esempio, posizionamento nei motori di ricerca o pubblicita siti.. agenzie siti web. la nostra proposta si distingue dalla concorrenza per la straordinaria cura dell'attività e nella accuratezza al dettaglio per il servizio| di consulenza su, per esempio, creazione siti internet aziendali o siti e commerce., si aggiunga che la nostra energia si contraddistingue, fra le altre cose, innanzitutto per la straordinaria prerogativa del servizio e nella cautela al sfumatura per quanto riguarda, per esempio, posizionamento sui motori di ricerca o siti internet e commerce..

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Contatti

Via XXV Aprile, 51 .
37053 Cerea (VR) Italy
Tel 348.2422339
Email info@rimpresa.com

We are Social

NewsLetter

Iscriviti per ricevere gratuitamente la Newsletter